top of page

SL Magazine

Colorado Man

...dal Colorado alle Dolomiti...



Questa è la storia del di Colorado Man nel suo Giro delle Dolomiti insieme al suo Team Bad Dreams si rifà al nickname dato nel baseball statunitense alle squadre più “dure” della storia di questo sport.


Team Bad Dreams al Giro delle Dolomiti

Colorado e Dolomiti cosa hanno in comune?

Sopra ogni altra cosa le vette rocciose, i boschi e le verdi distese d’erba...


In Colorado tutto esponenzialmente più grande, nelle Dolomiti tutto in cartolina di altissimo pregio e qualità.

Colorado patria di sport assoluto e di ciclismo non poteva non avere un ideale “gemellaggio” con l’Italia e le Dolomiti nella fattispecie e infatti Colorado Man ha posto la sua scelta di un tour di alto livello proprio in queste zone.


Chi è Colorado Man?

Chi è questa persona, questo sportivo con un fisico strutturato non solo per il ciclismo?


...e’ una persona che ti accorgi subito che staglia nel gruppo e il pensiero che ti passa per la

testa è “Questo è uno che sa come viversi la vita”...sempre sorridente in prima fila, sempre a

“montare” i pedali del suo mezzo...sempre alla testa del suo Team composto di persone sulla stessa falsariga, di differente età ma con la stessa propensione a viversi momenti della vita con grande forza e molto divertimento...questo è quello che sprigiona e che ti colpisce di Colorado man e dei suoi...una settimana in questo modo tra tempo e clima variegati, tra pedalate e sorrisi profusi senza limitarsi a tutti e a tutto





...una beatitudine e un piacere che ti parlavano anche senza che lui proferisse parola...poi, quando si era fermi, in sosta o in albergo aveva una parola per tutti e con tutti dispensando un aurea di piacevole rilassatezza anche dopo ore di pedalata tra salite e discese.



Colorado Man's Life


Una vita particolare ed unica, Michael Inglis ciclista da 31 anni, porta ancora la cicatrice sul mento della caduta a 5 anni avvenuta nella discesa durante un’uscita in bicicletta (un giro di 20 km e 300 di salita) con i suoi genitori ciclisti, che gli hanno trasmesso la passione del ciclismo sin dall’età di 3 anni.


Passione che tutt’oggi lo porta a viaggiare nel mondo, in particolare in Europa, partecipando alle corse più affascinanti.


Passione che ha condiviso con la moglie Gwen per 14 anni correndo in tutti gli Stati Uniti, vincendo 4 campionati nazionali categoria tandem.

Gwen ha vinto anche 3 campionati gareggiando nel suo gruppo di età.


Gwen and Michael Inglis

Condivisione e passione stroncate prematuramente nel maggio del 2021 quando Gwen è stata investita e uccisa da un uomo che guidava sotto l’effetto di droghe…proprio dinnanzi a Michael.


Da quel momento Colorado Man ha deciso di partecipare a tutte le corse che erano nella loro “Bucket List” da fare… un modo di ricordare e rendere Gwen la sua compagna di viaggi ancora oggi!


Il Giro delle Dolomiti era una di queste…

alla prossima avventura ciclistica di Colorado Man!!!



14 visualizzazioni

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page